Cartelle esattoriali - Istruzioni per la concessione delle dilazioni

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina, oppure qui.

Siamo a marzo inoltrato e non vi è ancora notizia delle istruzioni agli uffici periferici per la concessione delle dilazioni. Come si deve comportare un contribuente che in questi giorni riceve la notifica di una cartella esattoriale?

Fermo restando che il contribuente, nei primi 60 gg. dalla notifica, non è soggetto ad alcuna azione di recupero, si osserva che, fin dall'entrata in vigore del "decreto milleproroghe" (1° marzo), le società del Gruppo Equitalia hanno iniziato a prendere in carico le istanze di rateazione.

In attesa delle istruzioni generali, che saranno emanate a breve vi è stata, comunque, una sospensione provvisoria delle azioni di recupero coattivo, sia esecutive sia cautelari, nei confronti dei contribuenti che hanno presentato la richiesta.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

1 29 30 31