Cartelle esattoriali - rateazione e garanzie

Attenzione » il contenuto dell'articolo è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e, pertanto, le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento, oppure qui.

Per una rateazione da iscrizione a ruolo da dichiarazione dei redditi (il cliente non ha versato i saldi e gli acconti) è necessaria una garanzia visto che l'importo è di quasi 22 mila euro? E se sì, quale?
Per la rateazione di somme superiori a 50 mila euro non è più necessario presentare garanzie (fideiussione bancaria, polizza fideiussoria, ecc.).
Una società immobiliare che deve quasi 200 euro di contributi iscritti a ruolo può subire l'iscrizione ipotecaria di beni-merce (le unità immobiliari destinate alla vendita)?

Se effettivamente si tratta di una somma di 200 euro, l'avvio dell'azione di recupero coattivo è preceduto dall'invio di un sollecito di pagamento.

Se - come sembra verosimile - si tratta di un errore e l'importo è notevolmente più elevato, l'ipoteca, che è un'azione cautelare, può sicuramente essere effettuata su qualunque bene immobile.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca