Vorrei restituire la carta di credito ma resterebbe uno scoperto di 2 mila euro che la banca non vuole rateizzare

Domanda di isa1
22 settembre 2016 at 16:38

Avendo dei problemi a pagare una carta di credito in un unica soluzione (ogni mese mi ritrovo 1400 euro di stipendio trattenuto interamente dalla banca per saldare la carta) non vorrei più utilizzarla.

Tuttavia, restituendola, resterebbe a debito un importo di circa 2 mila euro totale, che vorrei restituire con un tot mensile e non una tantum con il prelievo dal prossimo stipendio.

Risposta di Annapaola Ferri
22 settembre 2016 at 16:43

Una soluzione sarebbe quella di chiudere il conto corrente e restituire la carta prima dell'accredito dello stipendio. Il conto corrente può essere chiuso anche se la carta associata è in rosso.

Successivamente potrà provare a negoziare con la banca (o con la società di recupero crediti che le dovesse subentrare) il rimborso rateale del debito.

Male che le vada si troverà lo stipendio pignorato nella misura di 280 euro mese.