Perdere la casa per i debiti

Domanda di utente
11 settembre 2011 at 07:06

SINTESI DELLA MIA SITUAZIONE:
- Componenti famiglia (Io, mia moglie e 3 figli)
- Sempre stati ottimi pagatori fino
- Settembre 2007 (inizio guai giudiziari)
- DEBITI MIEI = (un 15.000 ed un 30.000) “365 euro e 729 euro al mese di rata” in finanziarie perchè le banche facevano troppi problemi
- Euro 1600,00 mio stipendio (adesso zero) perdita lavoro..
- DEBITI MIA MOGLIE = Circa 10.000 euro (carte revolving-aura ecc. + mora
- Euro 700,00 stipendio di mia moglie con cui si deve tirare avanti la “baracca” pagando nel frattempo avvocati, far studiare i figli e mantenere anche me ((ATTUALMENTE IN DETENZIONE DOMICILIARE))…
______________

1- Ecco la mia prima domanda o richiesta di un consiglio;
cosa posso fare nell'immediato e cosa posso fare non appena sarò a piede libero (marzo 2011) oltre all'idea di mollare tutto in italia e andarmene in un altro paese…

2- Sono proprietario dell'alloggio in cui vivo. Come evitare che mi pignorino la casa e la vendino all'asta?

Risposta di Simone di Saintjust
11 settembre 2011 at 07:09

La soluzione è vendere la casa prima che i creditori vi iscrivino ipoteca.

In ogni caso, i soldi derivanti dalla compravendita dovrà aver cura di distribuirli sui conti correnti di parenti ed amici … di fiducia.

Una procedura meno avventurosa, più razionale e meno rischiosa prevederebbe invece di riscattare la casa, chiedere un mutuo di liquidità con la garanzia della casa di proprietà (magari prevedendo un piano di ammortamento di lungo periodo, il che comporta una rata mensile sostenibile) e con il finanziamento ottenuto pagare i debiti.