Vi prego aiutatemi inizio ad essere disperato

Domanda di nicola
10 novembre 2011 at 14:00

Mi trovo in una brutta situazione, E' da 3 anni che non lavoro e sono in una bruttissima situazione, Vi prego di leggere i seguenti punti e di consigliarmi sul da farsi:

- Ho ricevuto una cartella di pagamento da parte di equitalia per un bollo auto non pagato aprile 08 maggio 09. La cartella è scaduta nel senso che sono trascorsi i 60 giorni e tra l'altro ora ho appreso che in base alla sentenza della CTR di Milano n.125/08/11 e in base all'articolo 36, comma 4, prevede espressamente che “La cartella esattoriale di cui all'art.25 del D.P.R. nr.602/73, nella cartella deve esserci oltre che il nome del responsabile del procedimento di iscrizione a ruolo anche il nome di chi ha emesso e di notificato la stessa cartella. Nella mia cartella è presente il nome del responsabile del procedimento di iscrizione a ruolo ma è priva del nome di chi ha emisso e di notificato la stessa cartella.
E' da intendersi nulla?

Visto che la cartella è scaduta nel senso che sono ampiamente trascorsi i 60 giorni dalla notifica, cosa posso fare per dimostrare la nullità di tale cartella?

Nel caso io non possa più dimostrare la nullità di tale atto, cosa può fare equitalia, mettere il fermo o sequestrare la macchina per cui non è stato pagato il bollo, oppure può pignorare la casa o la pensione di mio padre.

- Nel mese di luglio mi è scaduta la revisione e avrei dovuto farla ad agosto ma non sono riuscito a farla perchè i due centri di revisione del mio paese erano entrambi chiusi per ferie. Sono stato fermato dalla polizia municipale e non avendo il libretto con me mi hanno fatto una multa per questo, poi mi hanno intimato di presentare il libretto di circolazione in una stazione di polizia. Cosa che ho fatto dopo ovviamente aver fatto la revisione il giorno 21 agosto all'apertura dell'officina collaudi e revisioni. Dopo qualche settimana mi arriva a casa un verbale di 170 euro che mi contesta la mancata revisione! E' legittimo ciò?

Nel frattempo non avendo pagato il primo verbale (per non aver avuto al seguito il libretto), mi è arrivato un nuovo verbale recante la data di agosto(quindi probabilmente il raddoppio di quello non pagato)il quale non ho ritirato.

Il conteggio dei 60 giorni partono da quale data? Dalla data di emissione del verbale o dalla data in cui è stato ricevuto? E se il verbale non viene ritirato e lasciato in posta, cosa succede?

Vi prego di rispondermi, ho bisogno delle vostre risposte e consiglio in quanto sono veramente disperatissimo e vicino ad una depressione....