tfr pignoramento e finanziamento

Domanda di pasqui
14 febbraio 2014 at 08:05

Ho chiesto lo svincolo del tfr proprio per saldare il.debito del.precetto per evitare il pignoramento dallo stesso creditore del pignoramento in corso che per me vuol dire dal giorno dell udienza gia fissata un altro anno e piu di stenti poiché dello stipendio di un partime a malapena riesco a pagare l affitto poiché due trattenute volevo sapere se come ho gia chiesto giorni fa a voi per questo posso chiedere di tornare tempo pieno avvalendomi del diritto di precedenza anche se mi angoscia perché ho chiesto più ore verbalmente e mi e stato rifiutato dal mio datore di lavoro che e a conoscenza della mia situazione poiche un giudizio medico e arma che ha per rifiutarmi delle ore in piu e oltre tutto mi e stato risposto dal sindacato che non ho diritto ad ore o al tempo pieno.Gradirei i vostri preziosi consigli grazie

Risposta di Ornella De Bellis
14 febbraio 2014 at 09:01

Per quanto attiene il passaggio da tempo parziale a tempo pieno le ha già risposto la collega Annapaola qui. Forse lei non ha avuto modo di leggere il post.

Per il resto, le è stato già riferito che il pignoramento vecchio non potrà sovrapporsi al nuovo.

Ora, con il pignoramento le verrà trattenuto il 20%, al massimo, dello stipendio netto che percepisce con il part time. Se avesse ottenuto il finanziamento avrebbe, molto probabilmente, pagato una rata più alta. Con il pignoramento avrà solo lo svantaggio di un piano di ammortamento più lungo, in ragione dell'aggravio per le spese legali. Ma non più di tanto, dal momento che il creditore è già arrivato a notificarle il precetto.