Sposi fra Aprile e Giugno con residenze diverse e ISEE.

Domanda di andre20
22 gennaio 2012 at 23:44

Salve,

io sono residente a Roma, ma a Marzo chiederò la residenza in un paese dell'Umbria. La mia compagna è al momento residente a Novara (nella casa dei suoi genitori) e partorirà a Marzo.

Vorremmo sposarci fra Aprile e Giugno in regime di separazione dei beni in comune a Novara.

La mia domanda è questa: se dopo il matrimonio io mantenessi la residenza in Umbria (o a Roma, se non dovessi fare in tempo a spostare la residenza prima del matrimonio) e lei restasse residente a Novara nella casa dei suoi genitori, io, lei e nostro figlio costituiremmo un nuovo nucleo familiare anche ai fini dell'ISEE, oppure lei e il bambino resterebbero a carico dei suoi genitori solo perchè aventi la stessa residenza?

A noi interesserebbe questo discorso in quanto io al momento non ho un lavoro, lei è studentessa universitaria e ci sarebbe la possibilità di ottenere un assegno di circa 1500 euro per il nascituro, riservato a nuclei familiari con ISEE ridotto.

Grazie mille,
Andrea

Risposta di Ludmilla Karadzic
23 gennaio 2012 at 10:17

Nello scenario ipotizzato lei sua moglie ed il nascituro fareste comunque parte dello stesso nucleo familiare.

Ai fini ISEE bisognerà tuttavia effettuare una scelta relativamente alla "residenza coniugale".

Scegliendo quella di Novara, nel nucleo familiare farebbero parte anche i genitori della futura sposa.

Optando per Roma, invece, al nucleo familiare costituito da lei, sua moglie ed il futuro bebé, si aggiungerebbero gli eventuali soggetti che sono presenti nel suo stato di famiglia dell'anagrafe capitolina (o umbra).