spese di giudizio liquidate a favore comune: sussiste decadenza?

Domanda di AUGUSTO321
4 febbraio 2012 at 00:52

Mi è giunta un'ingiunzione di pagamento da parte del concessionario incaricato dal comune, con cui mi si ingiunge di pagare “spese di giudizio” (più gli interessi sinora maturati, che non si capisce come siano calcolati).

Dette spese si riferiscono a 2 distinti ricorsi presso la commissione tributaria provinciale e regionale, entrambi persi, in materia i.c.i., e mi erano già state richieste dal comune a giudizio divenuto definitivo, tramite semplice raccomandata a.r., rispettivamente nel febbraio 2004 e nel giugno 2011.

Assodato che la prescrizione (decennale) per tali spese non si sia verificata, vorrei sapere se per caso sussista un qualche termine di decadenza (in particolare, mi riferisco alla decadenza triennale, per il solo primo caso del 2004, prevista dalla normativa generale sulla riscossione degli enti locali, cioè art. 1, comma 163, legge 296/2006).

Risposta di Tullio Solinas
4 febbraio 2012 at 06:36

Ci spiace. Ma ignoriamo eventuali termini di decadenza per un diritto di fatto già esercitato in pieno dall'amministrazione comunale.

Il che, naturalmente, non ne esclude l'esistenza.