Situazione un pò contorta. Potete aiutarmi?

Domanda di lilly
10 giugno 2012 at 14:09

La situazione di mia madre, cerco di riassumerla in breve: mio padre non passa gli alimenti ormai da 6 mesi e lei non ha un reddito proprio. C'è una sentenza di separazione che ovviamente quantifica i soldi che lui dovrebbe pagare mensilmente e in più a carico di lui c'è anche il pagamento delle tasse (anche questo mai corrisposto e son passati 2 anni).

Lei è terrorizzata che le portino via la casa . Mia madre ha fatto denuncia ai carabinieri ma la cosa sembra andare per le lunghe. Dato che c'è una sentenza mia madre potrebbe fare un precetto per tentare di recuperare i soldi? Se sì deve fare causa e quindi sborsare ancora denaro oppure no? ( Lui ha la pensione lo stipendio la casa e 2 auto).

Risposta di Ornella De Bellis
11 giugno 2012 at 08:05

Con una sentenza di separazione già esistente e la violazione degli obblighi in essa previsti, i tempi per decreto ingiuntivo e precetto non sono lunghi ed i costi per l'assistenza legale senz'altro contenuti.

A parte le due auto, la legge consentirebbe il pignoramento di un terzo della pensione per crediti alimentari e l'iscrizione di ipoteca sull'immobile di proprietà di suo padre, non escludendo la successiva espropriazione in caso di reiterata omissione nel versamento degli alimenti.

Il suggerimento è quello di contattare un legale e proporgli un patto di quota lite, ovvero una percentuale sugli importi che egli riuscirà a recuperare attraverso azioni esecutive promosse nei confronti di suo padre.