conto corrente a proprio nome

Domanda di Mimi
14 novembre 2011 at 12:41

Premetto che comunque ho aperto tranquillamente un conto corrente a mio nome, senza che nessuno mi dicesse nulla del mio conto in Italia.Il mio problema e´che anche volessi sposarmi e quindi cambiare il cognome, dovrei prima iscrivermi al Consolato ... In Italia lo verrebbero a sapere di sicuro ... E se nonaccettassi la raccomandata? Arriva qualcuno dall Italia a bussarmi alla porta? Far tradurre tutti i documenti e farmi venire a prendere verrebbe forse a costare di piu´di quello che devo ridare ... Scusi tutti i miei dubbi ma vorrei cercare di capire il piu´possibile... La ringrazio infinitamente ...

Risposta di Carla Benvenuto
14 novembre 2011 at 15:05

Sono completamente d'accordo con lei: un recupero crediti in Germania non è agevole. Ma è anche vero che tutto dipende dalle cifre in gioco. Sul web trova tante società tedesche che si occupano del recupero crediti in Germania ed hanno collegamenti con analoghe società italiane.

Per quanto riguarda la correttezza formale della notifica relativa a qualsiasi atto di messa in mora o giudiziario, lei risiede ancora al vecchio indirizzo o è irreperibile. In questi casi, come nell'evenienza di un rifiuto a ritirare il plico consegnatole a mano (a differenza di quanto accade nei film americani) la notifica si intende correttamente effettuata per giacenza (alle poste o presso l'albo pretorio comunale) entro un tempo massimo di dieci giorni.

Concludo: non credo che arrivi nessuno dall'Italia. Arriverà da qualche città tedesca vicina a quella in cui lei risiede, se, ripeto, il gioco vale la candela. Ma questo lo sa solo lei.