Ricorso per Vizio sull'indicazione della norma indicata nel verbale

Domanda di Alessandro
4 ottobre 2011 at 18:30

Buongiorno, sono il titolare di un Diving Center e vorrei capire se può esserci una soluzione per me positiva, presentando un ricorso a un verbale di accertamento di trasgressione alle leggi marittime, accertato dalla Legione Carabinieri, nel quale viene indicata in maniera errata la norma violata.
Ho letto nei precedenti post che in alcuni casi in cui ci sia un vizio di forma, l'autorità potrebbe semplicemente emettere un nuovo verbale correggendo il precedente vizio.

Per far capire meglio il mio caso, nel verbale viene indicata come norma violata l'Ordinanza nr. 09/2001 della Capitaneria di Porto mentre in realtà l'ordinanza a cui si sarebbero dovuti riferire gli accertatori è la nr. 09/2011.

Inoltre nel verbale non vengono indicate ne la zona di mare in cui è stato effettuato il controllo ne i dati dell'imbarcazione di mia proprietà ma viene espressamente citato soltanto " ... nel corso di controllo al Diving a margine descritto ..." riferendosi ai dati e all'indirizzo della sede della mia società, mentre appunto il controllo è avvenuto in contemporanea sia a terra (presso un chiosco montato sul lungo mare e non presso l'indirizzo della sede della società riportato sul verbale) sia in mare a circa 5 miglia dalla costa (cosa che appunto non viene espressamente menzionata nel verbale di accertamento).

Vi ringrazio anticipatamente.

Alessandro

Risposta di Chiara Nicolai
4 ottobre 2011 at 19:39

Non siamo in grado di dare una risposta quantomeno affidabile al suo quesito. Mi spiace.