Ricorso cartella esattoriale, a chi presentarlo?

Domanda di nicola
11 maggio 2012 at 15:22

sto presentando un ricorso in opposizione ad una cartella esattoriale a seguito di multa auto, per i seguenti motivi:

-la cartella è stata consegnata per posta raccomandata e non con i mezzi di notifica indicati e stabiliti dalla legge in materia.
-Nella cartelle è omessa l'indicazione del responsabile del procedimento di emissione e di notificazione della stessa.

In questo caso a chi presentare il ricorso?
Visto che l'ente creditore risulta essere la prefettura, è possibile e soprattutto è consigliabile presentare il ricorso alla cartella presso la prefettura interessata?

Voglio cogliere l'occasione per indicarvi quanto contenuto nei dettagli degli importi:

Nella riga 1 è indicato:
codice tributo 5010 - descrizione: contav cod strada l.689/81 Art 180 circolava senza certificato di assicurazione - importi a ruolo: 77,50 - compensi entro le scadenze: 3,60 - compensi oltre le scadenze: 6,98

Nella riga 2 è indicato:
codice tributo 5011 - descrizione: contav cod strada magg.l.689/81 Art 180 circolava senza certificato di assicurazione - importi a ruolo: 31,00 - compensi entro le scadenze: 1,44 - compensi oltre le scadenze: 2,79

l'importo della multa era di 38 euro, ma nelle descrizioni non trovo nessun importo simile.

E' tutto corretto?

Risposta di Annapaola Ferri
11 maggio 2012 at 16:38

L'opposizione agli atti esecutivi, ai sensi dell'art. 617 c.p.c. - quando la cartella esattoriale sia originata da multe per violazione al codice della strada - può essere attivata (nel termine di 20 giorni dalla notifica della cartella) nel caso in cui si contesti la ritualità formale della cartella esattoriale o si adducano vizi di forma del procedimento di esecuzione esattoriale, compresi i vizi strettamente attinenti la notifica della cartella.

E' necessaria l'assistenza di un legale.