Recupero credito dopo causa civile

Domanda di Stefano
19 dicembre 2015 at 14:00

Ho acquistato un appartamento nel mese di luglio 2013, l'appartamento si trova al superattico e si trova sul lastrico solare del palazzo: il mio architetto si rende conto che l'appartamento è in realtà un lavatoio.

Faccio causa ai venditori e al momento il giudice ha chiesto una consulenza tecnica di ufficio. I venditori sono 2 ed entrambi sono proprietari di un appartamento, ma temo che si possano sbarazzare delle loro proprietà per non pagare.

Sto rischiando di rimanere senza casa e senza soldi quali sono le azioni da intraprendere per ridurre al mìnimo questo rischio?

Risposta di Ludmilla Karadzic
19 dicembre 2015 at 14:26

Proprio per ovviare alla circostanza che, durante il tempo occorrente per ottenere la tutela giurisdizionale, le condizioni patrimoniali o di fatto della parte debitrice mutino (e, a seguito di tale mutamento, venga compromessa la fruttuosità della tutela giudiziaria invocata) è possibile presentare al giudice di merito apposita istanza finalizzata ad ottenere, ad esempio, un sequestro conservativo dei beni di proprietà dei due presunti debitori.

Ma, sicuramente, l'avvocato che l'assiste avrà già provveduto in tal senso e la domanda sarà stata rigettata.