Quietanza liberatoria - come deve essere redatta

Domanda di lupis79
10 agosto 2015 at 14:52

Proprio dieci minuti fa sono stato contattato dalla società di recupero crediti che mi ha informato dell'accettazione della mia proposta ad 11 mila e 600 euro.

Mi hanno inviato copia via fax ed originale via raccomandata ar dell'accettazione. Adesso non saprei a chi far visionare il contenuto di questa lettera per essere sicuro che è tutto ok.

Come d'accordo per la quietanza la invieranno appena riceveranno bonifico diversamente a bonifico avvenuto invierò altra raccomandata per sollecitare liberatoria ed allegherei copia dello stesso.

Io avrei pensato di allegare alla raccomandata della mia proposta, anticipata via fax il 7 agosto, anche una bozza di lettera liberatoria. Potrebbe essere fattibile ?

Risposta di Ludmilla Karadzic
10 agosto 2015 at 15:01

Lei deve concordare, prima di pagare, anche il contenuto della quietanza liberatoria, se intende, fra tre anni, ottenere la cancellazione del suo nominativo dalle banche dati dei cattivi pagatori in cui è stato sicuramente segnalato.

Per raggiungere lo scopo, deve semplicemente pretendere una quietanza liberatoria redatta secondo quanto puntualmente descritto in questo articolo.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del forum iscriviti al feed RSS delle discussioni del forum

Altre discussioni simili - cliccare sul link dell'argomento di interesse

Approfondimenti e integrazioni

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca