Quante volte il pignoramento del quinto su uno stesso stipendio?

Domanda di Paul Carr
13 aprile 2016 at 14:38

E giusto quello che si scrive a proposito del pignoramento dello stipendio? Per tutti i debiti cosiddetti ordinari (banche, finanziarie, privati) lo stipendio netto può essere pignorato una sola volta e nella misura massima di un quinto.

Ciò vuol dire che nel caso di più creditori concorrenti, il primo che procede giudizialmente ottiene il pagamento coattivo del rateo mensile pari al 20% dello stipendio netto; gli altri, devono anch'essi ricorrere al giudice, ed attendere che venga completato il rimborso del primo creditore procedente. La coda è del tipo FIFO (first in, first out – il primo che chiede al giudice sarà il primo a veder soddisfatte le proprie pretese).

Risposta di Lilla De Angelis
13 aprile 2016 at 14:45

Se sia ingiusto o giusto quanto disposto dall'articolo 545 del codice di procedura civile non sta a noi dirlo.

Quello che possiamo più umilmente fare, è riportare, per estratto, il testo della norma nella parte che qui interessa ... le somme dovute dai privati a titolo di stipendio, di salario o di altre indennità relative al rapporto di lavoro o di impiego comprese quelle dovute a causa di licenziamento, possono essere pignorate per crediti alimentari nella misura autorizzata dal presidente del tribunale o da un giudice da lui delegato.

Tali somme possono essere pignorate nella misura di un quinto per i tributi dovuti allo Stato, alle province e ai comuni, ed in eguale misura per ogni altro credito ...