Problema agenzia delle entrate / poste

Domanda di gabtrevis
17 aprile 2012 at 14:48

Controllando il servizio online di equitalia sono venuto a conoscenza di una cartella relativa al mancato pagamento di tasse del 2007. Premesso che quelle tasse non furono in realtà pagate, mi sono attivato per contestare le sanzioni e gli interessi visto che non ho mai ricevuto nessun avviso. Recatomi da equitalia, a loro risulta che le comunicazioni spedite sono tornate indietro perchè in effetti avevano un vecchio indirizzo. Ora quindi è sufficente portare lo storico di cambio di domicilio e con loro dovrei risolvere. Per quanto riguarda invece le sanzioni della Agenzia delle entrate, da Equitalia mi hanno consigliato di fare la stessa cosa e qui viene fuori il mio problema.

L'agenzia sostiene che a loro risulta una compiuta giacenza di avviso. Mi dicono quindi di andare alla posta per farmi consegnare la ricevuta. Alla posta centrale mi viene detto dal vicedirettore che loro non sono in possesso di cedolino perchè l'avviso che viene lasciato nella buca delle lettere non torna indietro, ma bensì deve essere l'Agenzia a mostrarmi la lettera che le poste hanno provveduto a far tornare alla agenzia (il loro avviso) dove viene riportato l'indirizzo.

In sostanza io sono sicuro che loro abbiano spedito al mio vecchio indirizzo, visto che avevo fatto il cambio di domicilio appena 4 mesi prima, ma nessuno ritiene di essere in grado di dirmi a quale indirizzo sia stato spedito l'avviso.

Risposta di Giovanni Napoletano
17 aprile 2012 at 16:13

Equitalia deve esibire copia della relata di notifica della cartella esattoriale. Se poi la notifica sia avvenuta per compiuta giacenza, poco importa.

Obiettivo dirimente dell'accesso agli atti è, infatti, non già conoscere l'esito della notifica, ma accertare se la cartella esattoriale sia stata notificata correttamente, ovvero se sia stata inviata all'indirizzo di residenza con cui il contribuente era all'epoca registrato in anagrafe.