Problema auto leasing

Domanda di chicunett
23 dicembre 2011 at 17:46

Nel luglio del 2009 cessavo l'attività di agente di commercio e lo comunicavo alla Società di Leasing dicendo che volevo tenere la macchina lo stesso.

La società dopo vari mesi mi ha risposto chiedendomi invece la restituzione del mezzo che io a Luglio 2010 ho prontamente restituito.

Adesso, a distanza di oltre un anno la società mi ha inviato dei documenti che dichiarano che hanno "SVENDUTO" l'auto, che allora valeva ancora €. 29.000,00, ad euro 7.000,00 e mi chiedono la differenza di euro 23.00,00 attraverso un loro avvocato minacciandomi di azioni legali ecc....

Come mi devo comportare verso questi taglieggiatori? Intento una causa o non rispondo ed aspetto una loro mossa?

Risposta di Ludmilla Karadzic
23 dicembre 2011 at 19:11

La sua situazione è comune a molti. E quello del leasing delle autovetture è diventato ormai un vero problema per chi intende affidarsi a questo tipo di contratto-servizio.

Del resto se avesse consegnato il veicolo alla fine naturale del contratto, le avrebbero fatto comunque pervenire una fattura di qualche migliaio di euro per riparazioni meccaniche e di carrozzeria.

La vettura in questione, inutile aggiungerlo, è finita in proprietà a qualche amico compiacente o familiare degli addetti ai lavori.

Occorrerebbe far periziare il veicolo utilizzato in leasing prima della consegna. Ma è chiaro che i più sono in buona fede e, se fossero consapevoli dei veri rischi connessi a questa tipologia di finanziamento, ne resterebbero ben alla larga.

Il suggerimento è di ignorare le richieste estorsive ed attendere la notifica di un eventuale ricorso al giudice per decreto ingiuntivo, a cui presentare immediatamente opposizione.

Allo scopo, poiché avrà solo 40 giorni a disposizione, cominci a preparare una dettagliata memoria a supporto del legale che dovrà seguirla.