Prescrizione per Cartella Esattoriale originata per Sanzioni al C.d.S.

Domanda di giacomo2
4 agosto 2012 at 02:22

Sul sito di Indebitati punto it ho trovato: In caso di contravvenzioni stradali, il termine di prescrizione è, dunque, di 5 anni, ai sensi dell'articolo 209 del codice della strada, a decorrere dal giorno in cui è stata commessa la violazione.

Aiutatemi a capire, spiego il mio caso:

Novembre 2006 sono sanzionato per un infrazione al C.d.S.

Propongo ricorso al G.d.P, che a fine anno 2007 me lo rigetta.

Non pagando ugualmente la somma del verbale vengono iscritte al RUOLO nell'anno 2010, Mentre la Cartella Esattoriale mi vine notificata ad Agosto 2012.

La mia domanda è: le richieste sono ormai prescritte perchè trascorsi i 5 anni?

Ed inoltre le somme non vanno iscritte a ruolo entro il 31 dicembre dell'anno in cui si riferiscono?

Risposta di Simonetta Folliero
4 agosto 2012 at 15:51

Lei ha perfettamente ragione. L'articolo a cui lei si riferisce è privo di una fondamentale precisazione. Voglia accettare le nostre scuse ed i ringraziamenti per l'attenta segnalazione. Provvederemo quanto prima alla necessaria integrazione del testo.

I termini di decadenza per la notifica della cartella esattoriale, in caso di mancato pagamento della sanzione (i cinque anni, per intenderci) vengono sospesi dalla data di presentazione dell'eventuale ricorso a quella della sentenza di rigetto.

Proprio in virtù del suo ricorso ed in attesa della sentenza del GdP, l'importo a verbale non è stato iscritto a ruolo.