Pignoramento dello stipendio a mio fratello

Domanda di redbull84
16 maggio 2014 at 12:49

Mio fratello deve ad una banca circa 90 mila euro: a breve, presumo, la banca creditrice gli invierà un atto di precetto, al quale seguirà certamente il pignoramento di 1/5 del suo stipendio (circa 1230 euro netti).

Ora, tramite scrittura privata, io, sua sorella, gli avevo elargito una somma di circa 100.000 €, che, a questo punto, dispero di rivedere.

Posso io avviare azione esecutiva nei confronti di mio fratello nel tentativo di riuscire ad ottenere il pignoramento del suo stipendio prima della banca? La parentela stretta è ostativa ad una tale procedura?

Risposta di Ludmilla Karadzic
16 maggio 2014 at 13:18

Lei deve trovarsi un avvocato e chiedere al giudice un decreto ingiuntivo sulla base della scrittura privata che sarebbe meglio se fosse stata autenticata da un notaio.

Ottenuto il decreto ingiuntivo e notificatolo al fratello insolvente, bisogna attendere i tempi necessari per una eventuale opposizione.

Una volta che il decreto ingiuntivo è divenuto esecutivo, potrà far notificare un precetto a suo fratello, intimandogli la restituzione della somma a suo tempo prestatagli.

A questo punto occorrerà, sempre con l'avvocato, ottenere dal giudice il pignoramento presso il datore di lavoro del quinto dello stipendio di suo fratello.

Il rischio è che si affrontino spese legali e si arrivi dopo la banca. Di questo bisogna essere consapevoli.