pignoramento da equitalia del quinto dello stipendio e del conto corrente

iv>
Domanda di Luigi Rizzo
3 settembre 2011 at 23:05

Salve volevo urgentemente un vostro parere,facevo parte di una snc di 4 persone di cui tre compreso me eravamo soci all'1% mentre l'amministratore unico aveva il 97%. Adesso Equitalia mi chiede 1,192.882 euro perche l'amministratore unico ha evaso l'iva,noi altri soci eravamo all'oscuro di tutto in quanto era lui che amministrava tutto,lo abbiamo saputo quando equitalia ci ha mandato una cartella e cioe la prima in cui chiedeva 200 mila euro e non ne voleva sapre di trattare,quella cifra ora e diventata subenorme ed essendo l'unico dei soci che ha un lavoro come dipendente di una multinazionale mi hanno pignorato lo stipendio e il conto corrente che per fortuna era quasi vuoto,adesso sto pagando solo io in quanto gli altri ex soci non anno nulla,il mio problema e che se la legge dice che non ti possono pignorare piu di un quinto,e fin qui mi sta anche bene,ma se il resto dello stipendio mi arriva sul conto la banca lo manda ad equitalia,adesso mi chiedo se alla fine mi prendono tutto io come vivo? non potro nemmeno piu recarmi al lavoro e alla fine lo perdero,e non potro nemmeno piu pagarli,e con quella cifra dovro pagarli a vita,adesso poi con la nuova legge che possono anche arrestarti se arrivano a tre milioni di euro,tra due o tre anni accumulatisi gli interessi mi metteranno pure in galera.

Risposta di Andrea80
6 settembre 2011 at 11:30

Andiamo per ordine il pignoramento del quinto dello stipendio e del conto corrente sono due cose distinte. Purtroppo può capitare e capita spesso che vengano pignorate dal conto le somme percepite a titolo di stipendio ed è molto difficile evitare e farsi restituire dette somme. Tuttavia, il conto non potrà rimanere bloccato vita natural durante... Se la banca non provvede una soluzione potrebbe essere dirottarle su di un altro C/C. Per concludere pur non conoscendo approfonditamente l'emendamento da lei citato... credo proprio che il valore di 3milioni di euro, sarà applicata alla sola imposta evasa e quindi non alle sanzioni e agli interessi che essa produrrà.

Risposta di gabriel69
6 settembre 2011 at 16:40

praticamente mi hanno fatto il pignoramento presso terzi,prima alla banca e il giorno dopo nell azienda in cui lavoro come dipendente,adesso io ho cambiato conto corrente dove dovrebbe arrivarmi lo stipendio gia detratto del quinto,il problema sorge che quando arriva sul conto loro si prendono anche quello.Per quanto riguarda la cifra sull avviso dell atto di pignoramento ce scritto:tributi/entrate 1.062.816,19 interessi di mora 30.880,15 compensi di riscossione coattiva 98.432,52 spese esecutive 613,58 diritti di notifica 11,76 totale 1.192.754,20 in questa snc io ero socio all 1% ma l'amministratore unico non pagando la sua parte che era del 97% l'anno addebitata a me e gli altri due soci di cui anche loro erano soci all 1%

Risposta di Andrea80
6 settembre 2011 at 16:44

Mi scusi, non credo proprio che sia possibile questo genere di pignoramento, come fanno a pignorare il resto dello stipendio che viene accreditato in un altro c/c? Chi ha dato disposizioni alla nuova banca?