Pagare o no? - Il dentista mi ha scritto una lettera

Domanda di amnesiac
21 marzo 2015 at 06:03

Vi scrivo un ulteriore aggiornamento riguardante la mia questione del pagamento del dentista: ho ricevuto una raccomandata, che non ho ritirato, in più stasera ha anche provato a chiamarmi.

Come posso comportarmi? Se non dovessi ritirare la raccomandata, cosa potrebbe succedermi? Non so se sia del suo legale o una semplice lettera inviatami da egli, purtroppo.

Se fosse la lettera del suo legale in cui mi si intima di pagare, cosa potrebbe succedermi?

Risposta di Annapaola Ferri
21 marzo 2015 at 06:23

Per mettere in mora il debitore ed interrompere la prescrizione presuntiva basta una semplice comunicazione A/R del professionista. Non deve essere necessariamente un legale a scrivere.

E' indifferente che il debitore ritiri o meno la missiva in giacenza presso l'ufficio postale: la notifica si intenderà comunque correttamente perfezionata decorsi 10 giorni senza che sia stato effettuato il ritiro.

Quello che potrà succedere a lei se persistesse a non pagare la parcella è ciò che potrebbe succedere a qualsiasi debitore: prima la notifica di un decreto ingiuntivo e del precetto e poi il pignoramento di stipendio o pensione, oppure il pignoramento del conto corrente.