problemi per una causa di divorzio

Domanda di michela47
3 novembre 2011 at 22:14

Un anno fa mi sono rivolta ad un avvocato donna per una causa di divorzio e mancato mantenimento figlia contro il mio ex marito.
Purtroppo questo avvocato ha fatto ben poco e le ho mandato una raccomandata di revoca del mandato,lei per ripicca mi ha mandato una parcella esosa gonfiata di 6000 euro che io almomento non posseggo.Sono proprietaria dell'immobile in cui vivo al 50 per cento ,lavoro,prendo 1100 al mese e sul conto ho 1500 euro.
Cosa succede se non pago l'avvocato entro 15 giorni?
mi pignora la casa o mi pignora lo stipendio....a cosa vado in contro?

Risposta di Simone di Saintjust
4 novembre 2011 at 17:02

Per procedere al pignoramento dello stipendio (lasciamo stare la casa) l'avvocato dovrà ottenere un decreto ingiuntivo dal giudice.

Quando (e se) le sarà notificata la richiesta di decreto ingiuntivo, lei dovrà cercarsi un legale per presentare opposizione. In questo modo la creditrice dovrà dimostrare le prestazioni professionali erogate e giustificare l'importo in parcella. Cosa non sempre facile ...

Un suggerimento: se mai dovesse aver bisogno di supporto legale, si faccia fare prima un preventivo.