ordinanza ingiuntiva notificata a vecchia residenza.

Domanda di a1sha
26 febbraio 2012 at 01:06

Nel mese di ottobre 2009 presentai ricorso al Prefetto avverso una multa regolarmente notificata alla residenza di allora. Alla fine di novembre dello stesso anno ho trasferito la mia residenza in un'altra città di un'altra regione. Non ho più avuto notizie in merito al ricorso.

Agli inizi del mese di febbraio 2012, su indicazione di alcuni amici, ho verificato le sorti del mio ricorso nel sistema informativo delle sanzioni amministrative delle Prefetture e ho scoperto che nei miei confronti è stato emessa in data 1° giugno 2010 un'ordinanza ingiuntiva, mai ricevuta in quanto notificata al mio vecchio indirizzo di residenza.

Faccio notare che il cambio di residenza tempestivamente richiesto è stato regolarmente registrato dagli Uffici preposti mediante annotazione su registri anagrafici, patente e carta di circolazione. Ho fatto richiesta di accesso agli atti alla Prefettura competente e sono in attesa della definizione della stessa (al momento sono stati resi disponibili solo alcuni documenti... sto attendendo che sia resa disponibile, tra le altre, la copia della notifica dell'ordinanza mai ricevuta).

Oggi, a quasi due anni dalla data dell'ordinanza, posso chiedere l'annullamento della stessa per errore nella notifica sulla base delle risultanze del citato sistema informativo, visto che non ho un atto notificato contro il quale fare ricorso nel termine dei 30 giorni previsti (aggiungo che non ho ricevuto né risulta pendente alcuna cartella esattoriale a mio nome da parte di Equitalia)?

Risposta di Rosaria Proietti
26 febbraio 2012 at 03:44

Io, al suo posto, attenderei la notifica della cartella esattoriale e poi chiederei lo sgravio perché il ricorso al Prefetto deve ritenersi accolto, non essendo stata correttamente notificata l'ingiunzione nei termini.

In mancanza dell'accoglimento dell'istanza di sgravio, procederei ad impugnare la cartella esattoriale innanzi al Giudice di Pace per assenza degli atti presupposti all'iscrizione a ruolo.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del forum iscriviti al feed RSS delle discussioni del forum

Altre discussioni simili - cliccare sul link dell'argomento di interesse

Approfondimenti e integrazioni

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca