Azienda e fattura

Domanda di simonini67
28 novembre 2011 at 10:34

Una azienda ha emesso una fattura di euro 3500,00, il debitore non avendo la possibilità nè di fare un bonifico, nè di fare un assegno circolare vorrebbe pagare in contanti, posso accettarli? Quali rischi si possono correre nell'accettarli?

Risposta di Simone di Saintjust
28 novembre 2011 at 11:14

Non può accettare un pagamento per contanti pari o superiore a 2500 euro, né può frazionare la fattura.

Il trasferimento di contante per operazioni di importo pari o superiori ai 2.500 euro è punito con una sanzione amministrativa variabile dall'1% al 40% dell'importo del trasferimento, di minimo 3.000 euro dal 31/5/2010.

Tali sanzioni vengono irrogate dal Ministero dell'economia con applicazione della legge 689/81.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del forum iscriviti al feed RSS delle discussioni del forum

Approfondimenti e integrazioni

Briciole di pane

Altre info