Multa per omessa comunicazione dati conducente

Domanda di maksi
18 settembre 2011 at 18:23

Salve a tutti, vorrei porre un quesito su un verbale per omessa comunicazione dei dati del conducente.
Ho ricevuto un verbale il 7/9/10 relativo a un passaggio con semaforo rosso con telecamera.
Ho pagato regolarmente la multa ma non ho dichiarato chi fosse alla guida per evitare la decurtazione dei punti. Ero a conoscenza del verbale successivo ma la mia domanda è la seguente: Non c'è un termine di legge entro cui le forze dell'ordine possono inviare tale verbale per omessa comunicazione dei dati? Visto che quest'ultimo mi è arrivato in data 25/8/11, ovvero quasi un anno dopo. Per ora sto aspettando a pagare perchè mi sembra inaudito che sia a termini di legge una così tardiva comunicazione.
Grazie a chi mi saprà dare dei chiarimenti in merito.

Risposta di Simone di Saintjust
18 settembre 2011 at 18:44

Lei aveva sessanta giorni di tempo per comunicare i dati del conducente, così come le è stato indicato nel verbale di multa. Non l'ha fatto, fino al giorno 7 settembre u.s..

Possiamo dire che lei è incorso in una omissione, peraltro non sanzionata, dal momento che la multa per non aver comunicato i dati del conducente è sempre pari a 250 euro, come nel caso in cui lei avesse risposto nei termini riferendo di non ricordare chi fosse alla guida.

Però, si lamenta del ritardo della PA nel prendere atto della sua omissione (e vorrebbe sanzionarlo non pagando la multa).

Mi pare, come minimo, che lei abbia una concezione un po' sbilanciata (per usare un eufemismo) dei rapporti che dovrebbero intercorrere fra stato e cittadini e che dovrebbero essere paritari.