Multa pazza per divieto di sosta a Roma – mai stato a Roma!

Domanda di unotetano
2 gennaio 2012 at 10:13

Domanda di unotetano
31 dicembre 2011 at 17:15 #158674

Il Corpo di Polizia Roma Capitale manda a mio padre una multa per divieto di sosta a Roma, rilevata il 5 novembre 2011, peccato che mio padre quel giorno non c'era affatto a Roma (abita nelle Marche).
Sul verbale non è riportato il modello della vettura, c'è scritto “…veicolo Fiat Auto SPA AUTOVETTURA, targa ….” (la marca e targa corrispondono al veicolo di mio padre).
Inoltre l'indirizzo del luogo dove è stato rilevato il divieto di sosta è strano e non mi sembra esistere “LTE IN AUGUSTA FR.PALO ACEA 8″.
Che tipo di ricorso mi conviene fare?

Risposta di Annapaola Ferri
31 dicembre 2011 at 19:26 #158698

Può innanzitutto provare a risolvere contattando il Corpo di Polizia di Roma Capitale e chiedendo se sono disposti a cancellare la multa a fronte di un'istanza in autotutela con allegate dichiarazioni di terzi (con firme e copia dei documenti di identità autenticati o magari anche giurate nel tribunale di competenza locale) dalle quali si evince che suo padre, così come l'auto individuata nel verbale, non si è mosso dalle Marche il 5 novembre 2011.

Se la Polizia di Roma Capitale non risponde in tempo utile o la risposta è negativa, non resta altro che presentare ricorso al Giudice di Pace di Roma utilizzando comunque la documentazione testimoniale di cui al punto precedente.

Bisognerà mettere nel conto (mi riferisco anche alle spese di viaggio) la presenza di uno o più testimoni nell'udienza di merito, per avere chances di successo.

Gentile Annapaola, la ringrazio moltissimo per la sua risposta.

Il ricorso al Giudice di Pace sarebbe sconveniente nel mio caso (la contravvenzione è di 93 euro, le spese di viaggio a Roma (più i 37 euro di diritti di segreteria se non erro) sarebbero molto superiori), mi consiglia di fare un ricorso al Prefetto?

Oppure in tal caso le probabilità di successo sono molto scarse?

Risposta di Chiara Nicolai
2 gennaio 2012 at 10:38

Anche il Prefetto può convocare i testimoni: senza l'indicazione dei testimoni il ricorso non ha senso, ed il Prefetto rappresenta comunque allo stesso tempo il giudice ed una delle parti. Valuti lei.