debiti insoluti

Domanda di venom
23 gennaio 2012 at 19:02

Mio marito aveva molti debiti insoluti con varie finanziarie.
Ci siamo sposati con la separazione dei beni. Non possediamo beni immobili, nè automobili.

Le varie finanziarie che continuano a scrivere a mio marito possono rifarsi sulla pensione e liquidazione che spetta a me e mio figlio?
Possono entrarci in casa (in affitto) e sequestrarci i beni? (mobilia, effetti personali ecc.)

Ho fatto mandare indietro una raccomandata al postino scrivendo del decesso del debitore, oggi è arrivata in cassetta una normale lettera e dentro c'era scritto: Raccomandata A/R (cosa non vera, perchè non ho firmato nulla) come mai fanno ciò?

Come mi devo comportare nella mia situazione verso le varie finanziarie?

Siamo anche in una situazione di disagio economico in quanto sia io che mio figlio maggiorenne siamo disoccupati e oltre alle varie bollette c'è anche un affitto alto da pagare, figuriamoci se possiamo affrontare le finanziarie.

Risposta di Loredana Pavolini
23 gennaio 2012 at 21:09

Lei deve effettuare una dichiarazione di rinuncia all'eredità davanti al notaio oppure davanti al cancelliere del luogo in cui si è aperta la successione.

Tale dichiarazione verrà inserita nel registro delle successioni.

Dopodiché i creditori del defunto marito potranno mettersi l'anima in pace.