Lettura relata di notifica

Domanda di Dario
30 settembre 2011 at 13:10

Ormai è ben chiara la procedura che stabilisce la corretta notifica da parte delle poste in caso il destinatario sia assente e nessun altro possa ritirare il plico.

Ma avendo ritirato oggi copia degli atti relativi ad una multa e copia della relata di notifica, vorrei capirci meglio perchè non è così semplice.

A chi posso rivolgermi per farmi spiegare dalla relata se ho ricevuto la famosa seconda raccomandata?

Dalla relata si evince che c'è una data in cui il postino scrive di aver lasciato un avviso.

L'indomani è venuto e ha lasciato una raccomandata inerente alla giacenza. Poi non ho più nulla.

Cosi stando ho una sola raccomandata, ma sarebbe meglio farla vedere a chi se ne intende. Sono andato in posta ma sono più confusi di me....

Risposta di Carla Benvenuto
30 settembre 2011 at 13:30

Quella inerente la giacenza (lasciata all'indomani dal postino) è la seconda raccomandata prevista dalla procedura di notifica.

Con essa la si avverte che la prima raccomandata (quella relativa alla notifica del verbale) non le è stata consegnata per irreperibilità temporanea del destinatario e che, pertanto, il verbale che la riguarda è stato depositato in giacenza presso le poste.

La notifica si intenderà correttamente effettuata al compimento del decimo giorno di giacenza (compiuta giacenza) oppure alla data in cui lei ritirerà il plico presso le poste, se anteriore alla data di compiuta giacenza.

Se il procedimento di notifica è ancora in corso di perfezionamento, non può pretendere di trovare alla posta o nel suo fascicolo presso l'ente che l'ha multata, la copia della ricevuta della seconda raccomandata.