Ipoteca iscritta sulla casa senza che io ne sapessi nulla

Domanda di utente
11 novembre 2011 at 14:57

Nel 1986 acquistiamo io e mio marito una casa proprietari 50/50.

Nel 1992 chiediamo separazione consensuale.

Nel 1996 acquisto il 50% della casa da mio marito (con regolare atto).

Nel 2002 divorzio.

Ieri, parlando con mio figlio, scopro che il padre ha un debito con Equitalia e che in seguito a una visura bancaria il marito risulta ancora intestatario del 50% della casa.

Mi reco in banca chiedendo una mia visura e io risulto proprietaria al 100%.

Successivamente mi reco al catasto faccio una ispezione ipotecaria a nome mio e a nome del mio ex marito.

A mio nome risulta tutto regolare ma a nome suo risulta il primo acquisto del 50%, poi vendita del 50%, dopo 8 anni una ipoteca emessa da parte di Equitalia.

Nel dettaglio di questa ipoteca ci sono tutti i dati riguardanti l'immobile che ora è di mia proprietà.

Quindi nel sintetizzare il tutto io mi trovo una ipoteca su un mio immobile (senza saperlo) garantendo la copertura di un debito del mio ex marito.

Come è possibile tutto questo? Sono preoccupata!!!

Risposta di Carla Benvenuto
11 novembre 2011 at 14:59

La questione non è molto chiara: al momento dell'acquisto del 50% il notaio avrebbe dovuto avvisarla che c'era un'ipoteca sull'immobile e che, pertanto, acquistando avrebbe dovuto estinguere l'ipoteca.

Se ha comprato casa e l'ipoteca non c'era non è possibile che sia stata iscritta successivamente. A meno che non si tratti dei soliti pasticci di Equitalia.