intercettazioni.

Domanda di francesca97
30 ottobre 2011 at 20:04

se una persona è soggetta a intercettazioni telefoniche (dal fisso e dal cellulare), mi chiedevo se si può capire o no quando si è intercettati. Ci sono dei sistemi? Per esempio, se si sente rimbombare la voce vuol dire qualcosa? per esempio se uno ha dei debiti con equitalia ed ha venduto un appartamento (fittiziamente) equitalia può chiedere alla procura di intercettare la persone con i debiti?

un mio amico mi rispose così e vero?

per effettuare una intercettazione occorrono fondati motivi ed una autorizzazione della procura non sempre facilissima da ottenere. in più l'intercettazione da mobile richiede l'utilizzo di postazioni territoriali piuttosto costose e complicate da eseguire.
Se invece ti riferisci ad intercettazioni illegali la cosa è altrettanto complessa ed in più rischiosa, insomma mi sembra strano.
l'unica forma di intercettazione praticabile con pochi mezzi e relativamente semplice da applicare è lo sniffing dei pacchetti in rete, disolito chi mira a delle informazioni su qualcuno si affida a questo tipo di strumento, il telefono è un po' troppo complicato

in ogni caso escluderei la possibilità di rilevare l'intercettazione da eventuali click all'avvio o rimbombi, e per ciò che riguarda il ronzio non sò , ma mi sembra imbrobabile che si generino fenomeni di diafonia così evidenti, comunque non sono un esperto, ma immagino che utilizzino dei software simili al classico Dsniff utilizzato
per l'intercettazione in rete, quindi opportunamente settati per andare in esecuzione in un tempo estremamante breve dall'avvio della conversazione, un tempo tale da non poter essere significativamente percepito.

è vero?

Risposta di Simone di Saintjust
31 ottobre 2011 at 00:57

Mi spiace, ma non abbiamo esperienze e/o conoscenze in materia. Peccato che il nostro primo ministro non risponda sul forum di Palazzo Chigi, altrimenti potremmo provare a chiederlo a lui.

Credo che se ne intenda parecchio.