Informazioni Prestito

Domanda di uccellino
5 febbraio 2015 at 17:12

Come già vi avevo detto, a gennaio 2013 avevo fatto ottenuto un prestito di di 5 mila e 800 euro per l'acquisto di una macchina. Ovviamente interessi esclusi. Poi però leggendo le lettere di sollecito inviatemi tramite posta ordinaria ho notato che a settembre 2013 l'ultimo avviso di pagamento diceva euro 7.405,44.

Poi il credito residuo é di euro.. 7.165,88 euro.

Dopodiché a ottobre mi arriva un'altra lettera sempre in posta ordinaria e mi annuncia che il contenzioso é di euro 6.316,21. Infine a dicembre 2014 mi arriva una raccomandata da banca ifis che mi chiede entro 20 giorni un importo di euro 7.100,00.

Se in futuro mi arrivasse un ingiunzione di pagamento, potrei eventualmente fare ricorso visto le strane cifre contenute nelle lettere?

Risposta di Ludmilla Karadzic
5 febbraio 2015 at 18:04

Quando e se le venisse notificato un decreto ingiuntivo, potrà presentare opposizione con il supporto di un avvocato.

Sarà importante per sottoporre ad attenta verifica il capitale dovuto, gli interessi maturati, le spese legali chieste dal creditore.

Altrimenti rischierà di trovarsi sul groppone un debito tanto rilevante quanto ingiustificato.