debito sos

Domanda di ROBERTA31
22 agosto 2011 at 14:23

Purtroppo causa una mia vecchia attività andata male, ho accumulato un debito presso equitalia di circa 80mila euro. Mi è stata ipotecata una parte della mia casa avuta in eredità da mio babbo, dove mia mamma ha il 50% e l'altra parte divisa tra noi fratelli (siamo 3).

Attualmente ho un lavoro di libero professionista,agente di commercio, regolarmente sto versando le mie tasse, ma mi rimane sempre il debito di 80mila che aumenta inesorabilmente con gli interessi che ci caricano sopra.Ho chiesto una rateizzazione, ma l'importo in 5 anni da versare è veramente molto alto per me,ciò che guadagno mi è quasi sufficiente per vivere e per pagare le mie tasse attuali.

Ho chiesto aiuti in banca, ma mi sono stati rifiutati, poichè ho la situazione debitoria ben visibile a tutte le banche. Non ho nulla di intestato (a parte quel pezzo di casa già ipotecato), vivo in affitto e cerco di evitare spese inutili. Vorrei riuscire a pagare il debito, ma non in 5 anni, come max che propone Equitalia, poichè non ce la farei mai, ma pagarlo diluito in più anni.

C'è un modo secondo voi di arrivare ad un accordo con Equitalia per poter diluire il debito in più anni ? Inoltre ho tanto timore che possano arrivare a recuperare il credito presso l'azienda per cui lavoro, e ciò mi costringerebbe veramente a vivere sotto i ponti, non avendo altro reddito e avendo un'età di 52 anni.

Risposta di me 1974
22 agosto 2011 at 16:51

Se non ha accesso al credito la vedo dura , anche con Equitalia e qualche anno in più di rateizzazione il problema resterebbe.

Perciò a malincuore dovrebbe mettersi d'accordo con i suoi fratelli e monetizzare la sua parte di immobile così avrebbe modo di pagare la cartella anche parzialmente e rateizzare il resto anche perché se hanno già ipotecato c'è seriamente il rischio che procedano ulteriormente.