Identificazione nucleo familiare per isee e richiesta Bonus Bebè

Domanda di Elisam
24 agosto 2015 at 10:53

Avrei bisogno di aiuto per l'identificazione del nucleo familiare ai fini della stesura dell'Isee per la richiesta del Bonus Bebè.

Io e il mio compagno avremo a breve un bambino, in seguito alla nascita del quale vorremmo richiedere il Bonus Bebè. Non siamo coniugati ma conviventi, con residenze differenti (ma domicilio comune). È necessario spostare la residenza di uno dei due prima della compilaziome dell'Isee? O possiamo comunque risultare come nuclelo familiare (io, lui e il bambino)?

Risposta di Ornella De Bellis
24 agosto 2015 at 11:31

Il bonus bebé è un assegno dell'importo di 960 euro annui erogato mensilmente (per 80 euro/mese) ai nati dal 1/1/2015 al 31/12/2017 a decorrere dal giorno di nascita e viene corrisposto fino al compimento del terzo anno di età.

Requisito per accedere al bonus bebé è l'appartenenza del nuovo nato ad un nucleo familiare con reddito ISEE fino a 25 mila euro. Il bonus bebé sale a 1.920 euro annui (160 euro al mese) nel caso di reddito ISEE non superiore a 7 mila euro.

Possono accedere al beneficio i figli di cittadini italiani, di uno stato UE o di cittadini extracomunitari con permesso di soggiorno, residenti in Italia.

E veniamo all'individuazione del nucleo familiare ISEE al fine di accedere al beneficio "bonus bebé" nel caso in cui il neonato sia figlio di genitori non coniugati tra loro e non conviventi. Il genitore non convivente con il minore dovrà compilare il modello FC.4, meglio noto come ISEE per minorenni nel caso di genitori non coniugati e non conviventi.

Infatti, se i genitori non sono coniugati tra di loro ed uno di essi non è presente nel nucleo familiare, il genitore non convivente nel nucleo familiare, non coniugato con l'altro genitore e che abbia riconosciuto il figlio, ai soli fini dell'ottenimento di tali prestazioni, si considera facente parte del nucleo familiare del figlio.

Questo vale in generale, a meno che non ricorrano situazioni particolari che non prendiamo in considerazione in questo topic dal momento che non ci sono state indicate (ad esempio, il genitore risulta coniugato con persona diversa dall'altro genitore; il genitore risulta avere figli con persona diversa dall'altro genitore; sia stato stabilito con provvedimento dell'autorità giudiziaria il versamento di assegni periodici destinato al mantenimento dei figli ed altro).

Come vede, se non sussistono situazioni peculiari, non è necessario spostare la residenza di uno dei due genitori non conviventi con il bebé prima della compilazione dell'Isee: lo stato patrimoniale e reddituale del genitore non convivente con il minore devono essere comunque dichiarati e contribuiscono a determinare il reddito del nucleo familiare.