ho un debito con Equitalia e non vorrei creare problemi alla mia compagna

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Carla Benvenuto 3 anni fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
Domanda di utente
1 ottobre 2011 at 08:19

Fino ad un anno fa ero single e abitavo in provincia di Padova ed avevo ed ho tuttora un debito con Equitalia di varie cartelle derivanti dalla mia attivita precedente.

Ho conusciuto una ragazza e mi sono traserito da lei in provincia di Venezia, ma non ho ancora chiesto la residenza per paura di crearle problemi con eventuali pignoramenti o rivalse sulla casa avendo, un mutuo acceso con gli zii ed una attivita in proprio di autotrasporti per la quale lavoro.

Ho bisogno di fare la residenza come posso fare?

Risposta di Carla Benvenuto
1 ottobre 2011 at 08:21

L’unico pericolo derivante dal trasferire la residenza a casa della Sua compagna, potrebbe derivare da eventuali pignoramenti mobiliari che andrebbero a colpire indiscriminatamente i beni presenti alla residenza dei quali non si possa dimostrare la proprietà di terzi.

E’ da dire però che i pignoramenti mobiliari sono poco praticati da Equitalia.

La soluzione possibile, in via precauzionale, è che la Sua compagna Le faccia un contratto di comodato d’uso gratuito dell’appartamento e dei beni in esso contenuti; tale contratto – debitamente registrato presso l’ufficio del registro – la tutelerebbe nell’eventualità di un pignoramento mobiliare, potendo dimostrare la proprietà di terzi dei beni.

Pertanto, tenuto conto di quanto sopra, può trasferire tranquillamente la residenza.

Offri il tuo contributo virtuale alla visibilità di indebitati.it

Se hai un account Google+ o Facebook e navighi con un browser aggiornato, puoi contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

Se vuoi restare informato sui contenuti del sito, iscriviti alla newsletter o al feed di indebitati.it

Altre letture consigliate

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Questo non e' propriamente un forum di discussione, ma uno spazio reso disponibile ai lettori registrati (oppure connessi con credenziali Facebook e Google+) per porre una domanda ed ottenere una risposta. Per fornire un servizio efficiente, ottimizzare le poche risorse disponibili ed evitare gli interventi di soggetti non autorizzati, gli utenti non possono rispondere alle domande ne' replicare alle risposte degli esperti. Se hai necessita' di chiarimenti e/o ritieni di voler approfondire altri aspetti della questione di tuo interesse, dovrai inserire una nuova domanda. In questo caso, considera che non sara' necessariamente la stessa persona a risponderti. Pertanto, la nuova domanda dovra' essere autosufficiente e comprensibile a chiunque la legga per la prima volta.