Firma personale a garanzia finanziamento

Domanda di Paolo Roberto
29 maggio 2015 at 11:35

Sono un piccolo imprenditore e gestisco un negozio di vendita al dettaglio in fortissima difficoltà. Ho preso dei finanziamenti dalla Banca fino a che mi è stato proposto, o meglio dire imposto, di fare un nuovo finanziamento comprensivo di tutti gli altri dove però hanno richiesto la mia firma personale come garante.

Non avendo altra scelta pena il rientro immediato dei finanziamenti e sperando in una ripresa economica ho acconsentito, informando la Banca che però non avevo beni personali. Ora purtroppo devo mettere in liquidazione la Società e mi sono arrivate le richieste dalla banca di pagare personalmente le esposizioni nei loro confronti. Quello che vorrei gentilmente domandare è, non avendo io avuto possibilità di scelta e di rifiutare, se è stato lecito il comportamento della Banca nel richiedere la mia firma a garanzia. Esiste qualche modo per renderla nulla essendo stata fatta coercizione?

Risposta di Ornella De Bellis
29 maggio 2015 at 11:37

Potremo risponderle senz'altro in modo più affidabile, se riformulasse il quesito precisando la tipologia della società e il ruolo che lei ricopre in essa.