multa e contestazione immediata - perché la notifica a casa?

Domanda di max23
18 dicembre 2011 at 15:10

Ieri sono stato fermato dalla polizia locale per uso del cellulare in auto (mi stavo peraltro accodando a un semaforo, quindi non costituivo pericolo, ma vabbè!) e mi è stato redatto e consegnato il verbale sul posto.

L'agente mi ha comunicato l'importo della multa dicendomi che ci sarebbero state anche delle spese aggiuntive di notifica (poco più di 10€)per l'invio a casa del verbale; io gli ho chiesto la ragione di ciò (dato che mi aveva appena consegnato l'originale) e lui mi ha citato una legge (non ricordo quale) secondo cui se il trasgressore è diverso dal proprietario del veicolo vi è anche obbligo di notifica a casa.

Esiste davvero tale normativa? E' stato un modo per rincarare solamente una già salata multa?

Risposta di Ludmilla Karadzic
18 dicembre 2011 at 19:08

Il proprietario del veicolo è coobbligato al pagamento della sanzione.

Cioè, se il trasgressore non paga, perché ad esempio non ha nulla da perdere, il Comune esige il pagamento della multa al proprietario a cui può applicare invece, in caso di mancato pagamento della sanzione comminata, il fermo amministrativo del veicolo.

Per questa ragione la procedura prevede anche la notifica al proprietario del veicolo.