Errore formale o sostanziale?

Domanda di 0433nick71
5 dicembre 2014 at 08:54

In fase di accertamento sulla correttezza della compilazione del modello 730 mi è stato contestato (giustamente) che ho messo in detrazione il 100% degli interessi passivi e non il 50%, ed il restante 50% mia moglie.

Vorrei sapere se possibile se questo errore può ritenersi un errore formale e non sostanziale. Mia moglie è una lavoratrice dipendente e avrebbe potuto comunque detrarre la sua parte di IRPEF.

Risposta di Annapaola Ferri
5 dicembre 2014 at 10:08

Le regole per la detrazione dei mutui erogati per l'abitazione principale ci dicono che solo chi è proprietario, in parte o di tutto l'immobile, può beneficiare della detrazione e solo per la quota parte del mutuo a lui intestato.

Si tratta dunque di un errore formale, che può essere segnalato con istanza in autotutela, se, e solo se nella dichiarazione dei redditi presentata da sua moglie, per lo stesso anno di imposta in cui le è stata inoltrata la comunicazione di irregolarità, c'era capienza per la detrazione.