eredità

Domanda di cozza
2 aprile 2012 at 09:46

il creditore del de cujus che si surroga agli eredi deve prendere sia l'attivo che il passivo dell'eredità?

passati 10 anni dopo la morte del de cujus se nessuno ha accettato l'eredità, e i creditori non si sono surrogati, cosa succede all'eredità?

per non accettare l'eredità,devo fare per forza la rinuncia all'eredità,o passati 10 anni dalla morte del de cujus senza avere fatto niente, in automatico risulta come se non l'avessi accettata?

grazie.

Risposta di Simone di Saintjust
2 aprile 2012 at 10:20

Il creditore, naturalmente, surrogherà il debitore chiamato all'eredità e rinunciante con la formula di accettazione con beneficio d'inventario.

Se nessuno accetta l'eredità, i beni del de cuius passano allo Stato.

Se il chiamato all'eredità accetta con beneficio d'inventario e alla scadenza decennale non dichiara pubblicamente la propria rinuncia, è come se avesse accettato.