equitalia e conviventi

Domanda di mariagrazia
6 ottobre 2011 at 12:41

Buongiorno, il mio quesito è il seguente: l'anno prossimo mi sposerò in separazione di beni con il mio compagno con il quale già convivo da tre anni nella casa di mia proprietà. Lui ha da circa un anno avuto la residenza e quindi adesso risulta sullo stato di famiglia di mia madre (che vive con noi).

Da qualche mese gli sono arrivati degli avvisi di pagamento da equitala per varie cose non pagate in passato, il suo commercialista gli ha fatto ottenere la rateizzazione a 72 rate e ha comunque fatto ricorso per somme presumibilmente non dovute.

Lui ha spostato i suoi risparmi sul mio conto corrente, non ha nulla di intestato a parte una polizza vita che continua a pagare e percepisce uno stipendio dal suo lavoro con contratto che a fine anno dovrebbe diventare a tempo indeterminato...

Vorrei sapere quali potrebbero essere i miei rischi, cioè cosa succederebbe alla mia proprietà e ai miei risparmi nel caso in cui lui non potesse più pagare (perdita lavoro, morte)? Grazie.

Risposta di Andrea80
6 ottobre 2011 at 15:24

Con la rateizzazione in regola, il concessionario sospende le procedure esecutive, diversamente qualora il suo compagno saltasse il piano rateizzazione (deve essere revocato per mancato pagamento della prima rata o successivamente di due anche non consecutive) Equitalia riprenderà l'attività di riscossione.

Molto dipende anche dalle cifre in ballo, potrebbero tentare un pignoramento mobiliare all'indirizzo di residenza del debitore, in questo caso occorrerà dimostrare che gli oggetti sono estranei alla proprietà del suo compagno.