Doppio pignoramento stipendio

Domanda di mauri05
10 maggio 2015 at 07:13

Sono un lavoratore dipendente da 8 anni con un contratto a tempo indeterminato: il mio stipendio è di 1350/1450 euro netti mensili, sposato (mia moglie non lavora) con un figlio di 14 anni, siamo in affitto e abbiamo in corso un prestito con la cessione del quinto dello stipendio.

Sono stato pignorato per 1/10 da Equitalia, adesso è arrivato un nuovo atto di pignoramento per tributi locali, possono ancora pignorarmi lo stipendio?

Risposta di Ornella De Bellis
10 maggio 2015 at 07:15

Le abbiamo già risposto qui, riferendole, fra l'altro, che in base al dpr 603/73, le somme dovute a titolo di stipendio possono essere pignorate dall'agente della riscossione in misura pari ad un decimo per importi fino a 2 mila e 500 euro e in misura pari ad un settimo per importi superiori a 2 mila e 500 euro e non superiori ai 5 mila euro; resta ferma la misura del 20%, se le somme dovute a titolo di stipendio superano i cinquemila euro.