Dopo quanto va in prescrizione la cartella equitalia?

This topic contains 1 reply, has 2 voices, and was last updated by  Marzia Ciunfrini 2 years, 2 months ago.

Viewing 2 posts - 1 through 2 (of 2 total)
Domanda di UMBOSS74
8 maggio 2012 at 15:46

Ho una cartella equitalia datata 2005 relativa ad una multa. Non l’ho mai pagata…. e’ gia’ andata in prescrizione? Non mi e’ arrivato mai alcun sollecito o altro. Posso considerarla “annullata”

Risposta di Marzia Ciunfrini
8 maggio 2012 at 16:55

No, non può ritenere annullata la cartella presumibilmente prescritta.

Sempre ammesso che non le siano state inviate comunicazioni interruttive dei termini di prescrizione (vanno considerate come tali un’intimazione al pagamento o eventuali tentativi di azioni esecutive infruttuose) correttamente notificate per compiuta giacenza, bisogna far valere l’intervenuta prescrizione quinquennale (nel caso di cartelle esattoriali originate da multe non pagate) attraverso un istanza in autotutela presso il creditore oppure, più realisticamente, con ricorso ex articolo 615 c.p.c. (opposizione all’esecuzione) in occasione della notifica eventuale di atti di riscossione coattiva quali il fermo amministrativo, iscrizione di ipoteca (azioni esecutive entrambe illegittime per multe non pagate) pignoramento dello stipendio, del conto corrente, ecc…

Offri il tuo contributo virtuale alla visibilità di indebitati.it

Se hai un account Google+ o Facebook e navighi con un browser aggiornato, puoi contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

Se vuoi restare informato sui contenuti del sito, iscriviti alla newsletter o al feed di indebitati.it

Altre letture consigliate

Viewing 2 posts - 1 through 2 (of 2 total)

Questo non e' propriamente un forum di discussione, ma uno spazio reso disponibile ai lettori registrati per porre una domanda ed ottenere una risposta. Per fornire un servizio efficiente, ottimizzare le poche risorse disponibili ed evitare gli interventi di soggetti non autorizzati, gli utenti non possono rispondere alle domande ne' replicare alle risposte degli esperti. Se hai necessita' di chiarimenti e/o ritieni di voler approfondire altri aspetti della questione di tuo interesse, dovrai inserire una nuova domanda. In questo caso, considera che non sara' necessariamente la stessa persona a risponderti. Pertanto, la nuova domanda dovra' essere autosufficiente e comprensibile a chiunque la legga per la prima volta.