Donazione per evitare pignoramento - si può?

Domanda di mauro perrella
13 gennaio 2013 at 17:53

Sono proprietario con mio fratello alla metà di un appartamento dove mia mamma ha il diritto di abitazione, e ho tre mutui che gravano su questo immobile che ad oggi salvo qualche ritardo ogni tanto ho sempre recuperato e pagato. ad oggi mi trovo ad avere perso il lavoro e ho un debito con un un privato (che mi ha già mandato atto ingiuntivo con pignoramento c/c).

Visto che non riesco a pagare più il mutuo ed ora ho paura che questo signore mi pignori la casa con successiva vendita all'asta, posso donarla alla mia compagna (non siamo sposati ma conviviamo) la quale pagherebbe il mutuo al posto mio, sarebbe una possibilità questa per evitare il pignoramento?

Risposta di Annapaola Ferri
14 gennaio 2013 at 06:19

Il creditore può esercitare azione revocatoria degli atti (nello specifico la donazione) posti in essere dal debitore quando riesce a farli dichiarare inefficaci nei suoi confronti, dimostrando che tali atti sono unicamente finalizzati a sottrarre il patrimonio del debitore dalle procedure di riscossione coattiva.

L'azione revocatoria si prescrive in cinque anni dalla data dell'atto.