decreto ingiunzione dalla Croazia

Domanda di stefi85
14 marzo 2015 at 11:06

Sono anch'io tra i tanti che in questi giorni ha ricevuto il decreto di esecuzione da un avvocato croato per un'infrazione commessa nel 2011.

Nel documento non viene riportato il tipo di infrazione né il luogo. Non ci sono foto a corredo e non ho mai ricevuto prima verbali o altro, nemmeno sul vetro dell'auto.

La causa del decreto è "riscossione di 119 Kn"

Dall'estratto autentico delle scritture contabili si può solo evincere la "data e ora fattura".

L'esecutante è la società Pag II doo.

Chiedo di avere notizie in merito al fatto che se un trasgressore viene trovato sul territorio straniero verrà chiamato a pagare le vecchie multe più penali o addirittura a non poter entrare nello Stato straniero.

Vorrei chiedere inoltre se gli altri multati hanno intenzione di procedere al pagamento o proporre opposizione.

Risposta di Annapaola Ferri
14 marzo 2015 at 11:15

Probabilmente non si tratta di una sanzione amministrativa, ma solo del mancato pagamento del parcheggio.

Non siamo, purtroppo, in grado di stabilire se si tratta di una questione seria o dell'ennesimo tentativo scorretto di recupero crediti.

Nè siamo a conoscenza di eventuali opposizioni proposte dagli altri soggetti cui è stato notificato questo presunto, ed ormai famigerato, decreto di esecuzione croato.

Comunque, gli altri interventi sono stati raccolti in questo tag.

Naturalmente noi di indebitati.it siamo disponibili a condividere, nello stesso tag, informazioni di quanti abbiamo deciso di opporsi e/o vogliano rendere nota una propria casella e-mail per tentare di affrontare insieme ad altri a questo fastidioso problema.

Com'è noto l'unione fa la forza ...