Iva

Domanda di andrea71
21 settembre 2011 at 18:50

" Quindi, 32 mila + 6.4 mila di IVA fanno 38.4 mila euro. Tolti i 30 mila dell'assegno, resta un debito di 8400 euro. Gli altri versamenti cash non contano, in quanto senza ricevute del percipiente, quei soldi è come se non fossero mai stati versati all'”artista”."
Vorrei precisare che 25000 euro gli sono stati dati cash, l'assegno era solo a garanzia di pagamento.
Quindi il debito è di 6400 (IVA) + 7000 che ancora gli dovevamo dare.
Il problema è che sì è tenuto l'assegno da 30000 euro e sù quello fà pressione.

Risposta di Simone di Saintjust
22 settembre 2011 at 06:47

Il suo amico deve andare in banca e far revocare l'assegno. Altrimenti rischiate che il manager lo mette all'incasso comunque, anche dopo aver pagato quello che chiede. E se i fondi non ci sono seguono protesto e iscrizione al CAI. Ma, da quanto ho letto finora, sono sicuro che mi risponderete che l'assegno non è neanche datato ...

Siete vittima di una truffa e di un ricatto, signori, orditi da persone senza scrupoli ai danni di due ingenui impresari della domenica. Meglio se vi recate subito in questura. Io non posso aiutarvi.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del forum iscriviti al feed RSS delle discussioni del forum

Approfondimenti e integrazioni

Briciole di pane

Altre info