decreto ingiuntivo per finanziamento acquisto auto non rimborsato

Domanda di uccellino
23 gennaio 2015 at 13:34

A gennaio 2013 sono andato in concessionaria per l'acquisto di un auto di seconda man: mi é stata data e poi mi son arrivati a casa i bollettini della compass, nella finanziaria mio padre ha fatto da garante. Totale finanziaria 7000 euro.

Abbiamo potuto pagare le prime due rate ma poi entrambi abbiamo perso il lavoro…
ci hanno tartassato di chiamate, sms e insulti… ma poi piu nulla…

Il 23 dicembre 2014 mi hanno mandato una raccomandata tramite banca ifis che mi intimava al pagamento entro 20 giorni.

Premetto che a casa da pignorare ci sarebbe NIENTE.. E IDEM NEL CONTO.

Addirittura la macchina é ancora in concessionaria perxhe non avevo provveduto entro 60gg. a fare il passaggio.

Ma se un domani volessi ritirare la macchina ci sarebbero problemi? Cosa rischio ?

E se dovessero arrivare una lettera per un decreto ingiuntivo? Sarà sicuramente la solita intimidazione formato fotocopia?

Risposta di Carla Benvenuto
23 gennaio 2015 at 13:47

Alla prima parte della domanda abbiamo risposto qui.

Per il resto, decreto ingiuntivo o meno, se non ci sono beni immobili, stipendi o conti correnti da pignorare, il creditore deve mettersi, per ora, l'anima in pace.