Debito INPS passato dalla S.a.s. al richiedente rateizzazione

Domanda di lucof71
15 giugno 2015 at 17:21

Può un debito INPS, relativo a DM10 non pagati di una sas, e di cui è stata chiesta la rateizzazione, essere addossato al richiedente la rateizzazione?.

La rateizzazione concessa dall'INPS, di cui è stata pagata solo la prima rata (1/12) è stata chiesta dal commercialista senza specificare che il richiedente era l'Amministratore.

L'INPS ha provveduto ad iscrivere a ruolo il richiedente e non la S.a.s. di conseguenza poi Equitalia ha eseguito il fermo amministrativo del veicolo personale del richiedente.

Come tutelarmi?

Risposta di Giorgio Martini
15 giugno 2015 at 17:26

Com'è noto, in una Sas i soci accomandanti rispondono solo nei limiti della quota conferita (responsabilità limitata); i soci accomandatari, invece, rispondono illimitatamente e solidalmente per i debiti della società.

Pertanto, se lei ricopre il ruolo di amministratore senza essere un socio accomandatario della sas, potrà ricorrere al Tribunale del lavoro entro 40 giorni da quando le verrà notificata la cartella esattoriale.