debito e cartelle equitalia vecchia società (2)

Domanda di babbababba
30 luglio 2012 at 06:36

E come è possibile che tutte le cartelle per un bel e alto totale siano state notificate solo alla sede legale della società e non anche privatamente e che soprattutto non sia seguito nulla ad una semplice notifica?

Mio suocero anche se li riceve non paga sicuramente sennò non staremmo qua a parlarne ... non dovrebbero fare qualcosa una volta che non vedono i pagamenti?non dovrebbero agire? come mai non è successo nulla ancora?

Risposta di Simonetta Folliero
30 luglio 2012 at 06:59

Quando le situazioni cominciano a farsi ingarbugliate, conclamate nel tempo, non è possibile fornire delle spiegazioni sensate.

Tenga conto che le risorse umane, anche in Equitalia, sono limitate. I dossier dei debitori vengono esaminati secondo precise priorità assegnate dal vertice.

Possiamo ipotizzare che la pratica di suo suocero non sia stata ancora assegnata ad un funzionario. Il quale, spulciandola e compiendo le necessarie indagini, si renderebbe conto che la società è cessata. Individuerebbe i soci, chiederebbe all'anagrafe i loro stati di famiglia storici, effettuerebbe una visura nei registri immobiliari eccetera, eccetera, eccetera.

Si tratta di attività che non possono essere espletate da procedure automatizzate, per quanto sofisticate possano essere. Le quali sono programmate soprattutto per scadenzare le comunicazioni finalizzate ad evitare che il credito vada prescritto.

Evidentemente, la cessazione della società non risulta, oppure non è stata inserita, o, ancora, l'incrocio con i dati provenienti dalle camere di commercio non funziona come dovrebbe. E' già successo.

Eventuali vizi di notifica torneranno a vostro vantaggio nel momento in cui verranno promosse eventuali azioni esecutive nei confronti di suo suocero e/o dei coobbligati.