Debiti in eredità

Domanda di maria carmela
3 marzo 2015 at 18:29

Il 25 dicembre 2014 mia madre è morta: essendo una persona molto orgogliosa non mi ha mai detto di avere molti debiti, probabilmente con banche. Sono quasi sicura che la casa di famiglia è al 100% di proprietà di mio padre (vivente) anche se è pignorata e già messa all'asta. Non mi risulta che aveva altri beni mobili o immobili.

Quali sono i miei obblighi di erede per quanto riguarda:
- la successione: (ho preso appuntamento al caf per avere informazioni in questo senso);
- i debiti: non vorrei farli ricadere su di me o sui miei figli che sono maggiorenni (Lei ci ha sempre amati e non lo verrebbe mai).

Risposta di Piero Ciottoli
3 marzo 2015 at 18:48

Lei ed i suoi figli dovete rinunciare espressamente all'eredità. In questo modo nessun creditore potrà rivolgersi a lei per il pagamento dei debiti ereditari.

I termini per la presentazione della rinuncia sono:

  • se si è in possesso di beni ereditari: tre mesi dal decesso
  • se non si è in possesso dei beni ereditari: fino alla prescrizione del diritto (10 anni).

La dichiarazione di rinuncia all'eredità deve essere redatta e sottoscritta presso la cancelleria del Tribunale territorialmente competente (laddove si è aperta la successione, ovvero è deceduta sua madre). Anche i figli devono essere presenti.