acquisire un bar

Domanda di GIANMARCO10
17 febbraio 2012 at 16:06

In questi giorni sto per acquisire un bar, il bar in questione è una srl, logicamente andrei assieme a 2 altri soci a prendere solo la licenza e i beni del bar e non a prendere la società di per sè.

Il bar in questione sarà rilevato da una nuova società srl(X) di cui io deterrò il 50% e altri due soci prenderanno l'altro 50%. Questi ultimi due soci hanno inoltre un altra srl(Y) assieme al padre con fini diversi di guadagno (tubature,impianti fotovoltaici,ecc).

La mia ipotesi: la società (Y) contrarrà nei mesi o anni dei debiti e quindi dei protesti ... a questo punto dovrà per legge pagare i debiti.

Le mie domande:

- il fisco,le banche o chi per se dovrà rientrare da questi debiti o protresti della srl (Y) potrà farlo chiedendo ciò che li compete anche alla srl (X)?

- in quel caso il mio 50% sarebbe a rischio e la stessa attività sarebbe a rischio? o io comunque potrò continuare l'attività magari rilevando il rimanente 50% o tramite un altro socio che rilevi quel 50% in pericolo?

- inoltre la nuova società (X) sarà anch'essa messa in mezzo nei debiti o protesti anche se per solo il 50% delle quote??

Risposta di Ludmilla Karadzic
17 febbraio 2012 at 17:41

L'esposizione debitoria della società Y, condotta anche dai due soci insieme ai quali lei si appresta a rilevare il bar, potrebbe influire indirettamente sulla società X.

Nel senso che, problemi potrebbero derivare da un pignoramento delle quote detenute dagli altri due soci nella società X. Il che condurrebbe alla paralisi gestionale della società X, visto che lei acquisisce il 50% del capitale.

Oppure, difficoltà per la società X deriverebbero da un pignoramento dei dividendi distribuiti ai due suoi soci nella conduzione del bar. I profitti, specie nella fase di avviamento, vengono di solito reinvestiti nelle attività sociali.

Ma, è da escludere che i debiti contratti dalla società Y possano direttamente coinvolgere la società X.