Debiti con Equitalia superiori a 22 mila euro verso pensionato nullatenente

Domanda di Ritornato
12 gennaio 2016 at 19:26

Equitalia mi ha notificato una ingiunzione di pagamento per 3 mila e 600 euro: sono andato presso la loro sede e, dalle stampe, risulta che ne debbono arrivare altre per un totale di 22mila e 500 euro circa.

Sono un pensionato invalido civile al 100%, nullatenente. La mia situazione debitoria è nata dal fatto che prima lavoravo bene come professionista ma la mia malattia mi ha portato a non pagare più nulla di quanto arrivava dal "passato". Ora, effettivamente, cosa debbo temere? Cosa può farmi Equitalia? Può perseguirmi penalmente? Sono libero di andare all'estero senza essere fermato alla frontiera? Non sono assolutamente in condizione di pagare niente di tutto ciò, sono assistito da mio fratello e non vorrei che fosse chiamato lui a pagare per i miei debiti. Vorrei quindi rassicurazioni in tal senso, nonché chiarimenti al riguardo. Sto in affitto, che pago con vari aiuti e prestiti. A questo punto non deve più transitare nulla sul mio conto perché ho letto che Equitalia lo sequestra senza preavviso? Anche se c'è solo la pensione?

Risposta di Marzia Ciunfrini
13 gennaio 2016 at 04:22

Equitalia può pignorare la sua pensione per la parte che eccede il minimo vitale: il minimo vitale è pari alla misura massima mensile dell'assegno sociale, aumentato della metà (circa 750 euro).

Se la sua pensione non supera i 1.500 euro la percentuale di pignoramento è del 10%.

Equitalia può pignorarle il conto corrente: ma l'ultima pensione accreditata non può essere toccata.

La pensione deve comunque transitare sul conto corrente a lei esclusivamente intestato. Buona norma è quella di spostare subito e altrove gli importi accreditati dall'INPS per evitare errori nelle procedure ed essere magari successivamente costretti, con il necessario supporto di un avvocato, a ricorrere al giudice delle esecuzioni presso il Tribunale territorialmente competente.

Si può essere costretti a pagare i debiti esattoriali di un fratello solo se si accetta la sua eredità.

Non ci sono risvolti penali nel mancato pagamento delle cartelle esattoriali né fermi alla frontiera..